Borse di pelle da viaggio fatte a mano a Roma

Le borse sono uno degli accessori più amati dalle donne e non solo! Borse di pelle fatte a manoTra quelle più scelte ed apprezzate, ci sono sicuramente le borse di pelle fatte a mano, inconfondibile segno di stile a cui è davvero difficile rinunciare. Le borse però, oltre ad essere accessori che impreziosiscono il nostro look, sono anche oggetti di utilità quotidiana In particolare in questo articolo parliamo di borse utili quando si viaggia e ti guideremo alla scelta delle migliori borse di pelle da viaggio fatte a mano.

Borse di pelle per viaggiare: un pò di storia

La storia della borsa parte da molto lontano e, non ci crederai, nasce come accessorio prettamente maschile. Veniva infatti utilizzata dagli uomini sin dalla Preistoria, per trasportare il denaro o ciò che più gli somigliava.

Nonostante una tradizione così antica, il nome “borsa” diventa di uso comune solo nel XIII secolo, periodo in cui vennero prodotte le prime borse di cuoio(il termine borsa deriva da “byrsa”, che in greco significa appunto cuoio). . 

Le prime borse di pelle fatte a mano

Le prime lavorazioni della pelle risalgono al XII secolo, in Toscana.. In particolare venivano lavorati pellami di manzo e bufalo, fino a quelli più raffinati derivanti da capre, camosci, vitelli. I primi esempi di borse erano le bisacce,delle sacche da viaggio tipicamente utilizzate dai pellegrini e dai messi viaggiatori. A Venezia intanto, il cuoio iniziò ad essere utilizzato per diverse realizzazioni, dalle borse da viaggio a quelle destinate alle merci, fino a quelle per trasportare piccoli oggetti o, appunto, denaro. 

La scomparsa delle borse e la rinascita

Nel ‘600 il concetto di borsa come accessorio utile a “trasportare” cose, scompare. Gli oggetti personali infatti venivano conservati direttamente all’interno delle vesti o addirittura nel manicotto, un accessorio che serviva sia a scaldare le mani che a contenere piccoli beni.

La rinascita della borsa invece avviene tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900, periodo in cui lo sviluppo dei trasporti e il gusto per l’esotico rendono le borse un elemento necessario per viaggiare.. Nascono così le prime borse di pelle da viaggio per le ricche signore dell’epoca, funzionali, pratiche ma anche esteticamente ricercate. La Prima Guerra Mondiale trasformerà nuovamente l’estetica delle borse che divennero dei semplici “contenitori” di cuoio robusto privi di orpelli.

Dopo la Guerra, la borsa torna protagonista, nascono ad esempio le prime pochette. Infine, soprattutto dopo il secondo conflitto mondiale, il gusto per la vita mondana e lo stile si affermano sempre di più, fino a trasformare la borsa in un oggetto irresistibile da scegliere con cura e attenzione. 

Borse di pelle da viaggio fatte a mano a Roma: quale scegliere

Di borse di pelle da viaggio fatte a mano ce ne sono moltissime e delle marche più disparate. Nel prossimo paragrafo ti diamo qualche piccolo consiglio utile a scegliere quella più indicata per le tue esigenze

Ti piace viaggiare comod* ? Scegli le borse di pelle da viaggio Manufactus

Manufactus è un brand di antica tradizione che, grazie alle diverse sedi e al suo e-commerce, trasmette i valori dell’artigianato Made In Italy in tutto il mondo. Grazie ad una raffinata lavorazione del cuoio, Manufactus è leader nel settore delle borse di pelle fatte a mano e propone costantemente modelli sempre nuovi per venire incontro alle esigenze e ai gusti di tutti i propri clienti.

Tra le borse da viaggio tra cui scegliere ti consigliamo queste: 

Manufactus è a Roma, Siena, Venezia e Lecce ma puoi acquistare i prodotti anche online!